Centro di logistica auto AMAG

Il centro di logistica auto AMAGA si trova a Lupfig, a metà strada tra Zurigo e Basilea e nelle immediate vicinanze dell’autostrada A1. Nel centro della più grande impresa automobilistica della Svizzera le vetture d’importazione vengono preparate per la successiva consegna ai concessionari. Il Gruppo Securitas provvede a garantire la sicurezza del centro con una soluzione completa e su misura, sorvegliando e proteggendo da atti vandalici e furti le migliaia di auto che ogni giorno vi transitano.

 

Tutti i veicoli nuovi della VW, Audi e Seat destinati al mercato svizzero e al Principato del Liechtenstein, una volta messi a punto nei rispettivi stabilimenti sono trasportati in treno o su bisarca al centro di logistica auto di Lupfig. Il centro, situato nelle immediate vicinanze dell’autostrada A1, si estende su una superficie grande come 30 campi di calcio. Vi arrivano 85'000 veicoli l'anno provenienti da stabilimenti in Europa e America Latina – vale a dire circa 350 nuove vetture al giorno. Nel centro di logistica auto, i nuovi veicoli che ogni anno arrivano con circa 5000 vagoni ferroviari o 3500 bisarche vengono scaricati, registrati, sdoganati e controllati.

 

Sicurezza grazie all’uomo e alla tecnologia
Fino al momento di essere successivamente consegnate al concessionario o essere direttamente ritirate dal cliente, le vetture restano nel centro logistica di Lupfig. L’enorme superficie del centro, in parte coperta da reti di protezione antigrandine, può accogliere oltre 2500 veicoli. Per garantire una sicurezza completa dell’intero areale, AMAG si avvale delle soluzioni e dei servizi di sicurezza del Gruppo Securitas. La Securitas ha il compito di garantire la protezione aziendale. La sera e durante il fine settimana gli specialisti e i conducenti cani della Securitas svolgono giri di controllo. La loro presenza esercita un effettuo dissuasivo e, in caso di emergenza, permette un intervento immediato. Vengono coadiuvati da un capillare sistema di videosorveglianza Securiton. In seguito all’analisi e al piano concettuale elaborati e attuati dagli specialisti dell’Ufficio svizzero per la sicurezza integrale (SBIS) della Securitas, la sicurezza dell’areale è stata recentemente potenziata con sistemi di videosorveglianza. Termocamere e videocamere a colori, unitamente a telecamere PTZ (con funzioni pan/tilt/zoom, rotazione, inclinazione e zoom) permettono una sorveglianza completa di tutta la vasta superficie del centro, che si estende su entrambi i lati dell’autostrada. Le camere termografiche sorvegliano il perimetro del centro e fanno scattare l’allarme in caso di intrusioni al di fuori dell’orario di lavoro. Le telecamere a colori sono installate fisse nei punti nevralgici, come accessi e passaggi da un areale all’altro, mentre le telecamere PTZ possono essere orientate in modo tale da permettere all’operatore di controllare un settore specifico. In caso di allarme ciò consente ai collaboratori Securitas di visualizzare su un tablet l’evento e adottare immediatamente le misure del caso.

 

Torna alle storie di successo

Kontakt

Kontaktieren Sie uns

Telefon: +41 31 910 11 11

E-Mail: info@securitas.ch